Cosa Vedere a Rignano Garganico

In questa guida vi porteremo alla scoperta di Rignano Garganico, bellissima cittadina pugliese. Detta “balcone delle Puglie”, perchè da qui si gode uno straordinario panorama, la cittadina fu abitata fin dai tempi più remoti. Molto probabilmente, infatti, sorse nel periodo romano. Ecco come visitarla.

Come abbiamo detto l’interessantissima città di Rignano Garganico fu abitata sin dall’antichità e le sue origini potrebbero risalire all’epoca romana. Per cominciare, ti consiglio di recarti subito nel rione grotte, dove ancora oggi, potrai vedere abitazioni molto antiche di cui si ha notizia fin dal 1029.

Proseguendo, nel centro antico, troverai il Castello, che fu edificato tra il 1095-1129 su una rudimentale costruzione preesistente. Esso è dotato di un’imponente torre cilindrica, bizantina, innalzata a cavallo tra i secoli X e XI. Oggi appare trasformato dai rimaneggiamenti dei periodi svevo e angioino.

Fuori dal paese, poi, si trova una pista di volo libero con deltaplano. Nella piana sottostante, invece, potrai vedere la Grotta di Paglicci, rinvenuta intorno al 1960 e ormai di fama mondiale. Dal 1960 ad oggi sono stati trovati circa 40 000 reperti.